martedì 23 agosto 2016

Moussaka di melenzane senza carne

 Che buone le melenzane, in qualunque modo le si facciano.
 La moussakà non l'avevo mai fatta, ma non mi andava di usare la carne, così appena ho trovato questa ricetta in un libricino di cucina passo a passo non mi sono persa d'animo, né di stomaco.
 
 
La sua preparazione prevede vari tipi di cottura, infatti ho utilizzato fornelli, microonde e forno.
 Ma non vi spaventate. Infatti grazie alle varie combinazioni di cottura dei singoli elementi non ci è voluto molto a prepararla : fatta in doppia dose e congelata la seconda teglia, ho risolto il problema di una prossima cena . 
 
Ingredienti -Dose per circa 6 porzioni:
  • melenzane 2 kg
  • olio di oliva qb
  • passata di pomodoro 1 l
  • una cipolla media
  •  ricotta 250 gr
  • 60 gr di formaggio emmenthal tagliato a filetti
  • parmigiano grattato 100 gr
  • sale, pepe, noce moscata, origano, prezzemolo tritato
 
 
Per la besciamella:
  •   500 gr di latte p.s.
  • 50 gr di farina
  • 30 gr di burro
  • noce moscata e sale Q.b.
 
Tagliare le melenzane a fette con l'aiuto di una mandolina. In un contenitore mettere olio di oliva, sale, origano e con un pennello in silicone spennellare le melenzane da entrambi i lati.
Due i metodi di cottura che ho utilizzato contemporaneamente per velocizzare la preparazione.
  1. -Cottura al microonde funzione crisp= dopo averle spennellate di olio da entrambi i lati, adagiare le melenzane in un tegame adatto per la cottura al microonde funzione crisp e cuocere 4 minuti per lato (N.B. metodo suggerito da Francesco del blog La cucina degli angeli).
  2. -Cottura in padella antiaderente e coperchio magico= dopo averle spennellate di olio da entrambi i lati, adagiare le melenzane nella padella antiaderente, incoperchiare e cuocere 4 min. circa per lato su fuoco medio.
Queste sono le melenzane cotte al microonde....... 
 
 
 
...e queste le melenzane cotte in padella con coperchio.
 

Man mano che cuociono abbatterle in positivo oppure farle raffreddare e metterle in frigo.




Preparare la besciamella:  mettere tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere 7 min. 90° vel. 4.
Al termine aggiungere un pizzico di noce moscata e  amalgamare 20 sec vel. 4.
Travasare in ciotola ed abbattere in positivo, oppure far raffreddare bene, coprendo la besciamella con della pellicola o una bustina di plastica per alimenti ( servirà ad evitare la formazione della pellicola superficiale).
Riprendere la besciamella ormai fredda , aggiungere la ricotta, l'emmenthal, il prezzemolo, il pepe, un pizzico di noce moscata ed amalgamare il tutto.
Riporre in frigo.

 

 

 Preparare il sugo: In un contenitore adatto per la cottura al microonde mettere circa 30 ml di olio di oliva e la cipolla tagliata a pezzetti, incoperchiare e cuocere in microonde 2 minuti 650 watt.
Aggiungere la passata, il sale e il pepe e cuocere   a recipiente coperto per 20 minuti a 650 Watt, mescolando a metà cottura.



 
 
Comporre la moussakà: adagiare le melanzane sul fondo, ricoprire con il sugo di pomodoro e spolverare con il parmigiano grattato; ripetere fino ad esaurimento degli ingredienti.
Ricoprire l'ultimo strato con il composto di besciamella e ricotta e parmigiano in superficie.
Cuocere in forno statico a circa 200° fino a doratura.

 
  
 
 
La fetta.
 

giovedì 18 agosto 2016

Formaggio vegetale di Anacardi

Prosegue la serie del "qui non si butta nulla".....to be continued.......




La ricetta è dello chef Martino Beria con qualche mia variazione, ad es non ho utilizzato il lievito alimentare.


INGREDIENTI:
-avanzi degli anacardi utilizzati per preparare il Latte di Anacardi (circa 200 gr)
-sale e pepe q.b.
-succo di mezzo limone
-erba cipollina e basilico



Mettere gli avanzi di anacardi in un frullatore insieme agli altri ingredienti.
Frullare il tutto fino a ottenere un composto ben amalgamato.
Mettere il formaggio in una formina, o ciotolina e abbattere per un'ora in modalità positiva.
Conservare in frigo

 
 
 
 

Latte di Anacardi

I latti vegetali sono bevande dal colore simile al latte , preparati con ingredienti vegetali (noci, nocciole, mandorle, cocco, amaranto sesamo, avena, soia, riso ecc) e acqua.
Essi rappresentano una  valida alternativa non solo contro le intolleranze al latte vaccino, ma anche quando si decide di seguire una dieta vegetariana/vegana.


 
La ricetta è dello Chef Martino Beria.
 

 

INGREDIENTI PER UN LITRO DI LATTE
-200 gr di anacardi non salati
-acqua per l'ammollo q.b.
-1 litro di acqua per estrarre il latte
 
 
  Mettere in ammollo gli anacardi in acqua per circa 4 ore.
   Scolare gli anacardi, eliminando l’acqua di ammollo.
 
 
 
 
 


Alternare nell’estrattore gli anacardi con il litro di acqua pulita.
Effettuare una seconda passata introducendo gli avanzi e alternandoli
con un pò di latte di anacardi.
 
 
 
 
 
Mettere il latte di Anacardi in abbattitore, in abbattimento positivo per circa un 'ora, poi conservare in frigo in recipiente di vetro;
 in alternativa porre il recipiente subito in frigo.
N.B.:Agitare prima dell'uso.
 
 
 
 
N.B.: con gli avanzi del latte ho preparato questo Formaggio vegetale di Anacardi 

 
 
 
 
 
 
 


sabato 13 agosto 2016

Ghiaccioli di Ananas e Pesca con Estrattore

Alle volte basta poco: uno sguardo indifferente, parole non profferite, attese, gesti monotoni e automatici......Si basta davvero poco a sentirsi inadeguati, estranei, soli.
Ma l'ho detto basta poco.
Che poi è molto.
Basta poco a riconciliarsi con la vita: una motivazione forte, profonda, per risalire il fondo e ricominciare il cammino.


Come pure basta poco a fare dissetanti ghiaccioli con l'aiuto dell'estrattore, un aiutante di cucina che utilizzo ormai da tempo per fare tanti succhi, comprese le passate di pomodoro, ma questa ve la racconto un'altra volta.


Ingredienti per 600 ml di succo e  dieci stampini per ghiaccioli da 60 ml:
- due pesche mature
-una confezione di ananas in scatola (peso netto sgocciolato 340 gr)
- il liquido di conservazione dell'ananas
-50 ml di acqua



Lavare e sbucciare le pesche; tagliare a pezzetti l'ananas.

 
 
Azionare l'estrattore e introdurre la frutta in modo alternato.
 
  
Recuperare le fibre e metterle di nuovo nell'estrattore.
 
  
 
Aggiungere il liquido di conservazione dell'ananas, poi aggiungere i 50ml di acqua.
 
 
 
  
Versare il succo estratto negli stampini, poi abbattere in modalità negativa per 2 h, oppure mettere in freezer.
 
  
 
Ed ecco i nostri ghiaccioli di puro succo di frutta, senza zuccheri aggiunti, a parte il liquido di conservazione dell'ananas.
 
 
 
 
  
Vi starete chiedendo che fine hanno fatto le fibre della frutta estratta...eccole sono finite nella
Le fibre sono state aggiunte dopo aver frullato il cocomero, insieme a 20 ml di limoncello.......per la serie" Non si butta via nulla!"
 
 
 
 
 
 
 
 
 

mercoledì 13 luglio 2016

Marmellata di Scorza Bianca di Cocomero Rosso alla Vaniglia

 I titoli lunghi  delle ricette mi fanno sempre sorridere, immagino chissà quali ingredienti complicati ed introvabili ci siano dietro quel piatto.....
Ma per  questa marmellata il titolo lungo è meritato , visto che è fatta con la parte meno nobile del cocomero, quella bianca , quella che di solito buttiamo perché non sa di nulla, quella dove rimane attaccato un filino  di cocomero rosso......
 Dalla serie "non si butta via nulla" ecco che nasce questa marmellata dal titolo complicato e dall'esecuzione semplicissima.


 

Ingredienti
  • scorza bianca di cocomero rosso privata della parte verde 1540 gr
  • zucchero semolato 350 gr
  • 3 bustine di vanillina 

Attrezzatura
  • 1 barattolo di vetro di circa 580 ml di capacità

 Tagliare la scorza del cocomero a pezzi, privandola della parte verde, metterla nel boccale e tritare 10 secondi velocità 5.
Aggiungere lo zucchero e la vanillina e mescolare 10 secondi velocità 1 .







Inserire il cestello per evitare che la marmellata bollendo schizzi e cuocere 60 minuti 100° velocità 1.
Al termine cuocere 45 minuti temperatura varoma velocità 1.
N.B. se la marmellata dovesse risultare ancora un po' liquida, cuocere altri 10 minuti temperatura varoma velocità 1.


  
 Intanto lavare il barattolo ed il coperchio, poi mettere all'interno dell'alcool puro, o in mancanza di questo, và bene anche del liquore ( io ho messo dello cherry), chiudere e roteare il barattolo affinché l'alcool bagni tutta la superficie interna dello stesso.
Travasare la marmellata ancora bollente nel barattolo, chiudere con il, coperchio e procedere con l'abbattimento in positivo per 60 minuti oppure sterilizzare il barattolo in acqua.



Qui si può vedere come l'abbattimento abbia creato il sottovuoto.

 


Spalmare su fetta e gustare.



 








NOTE
Ecco la bellissima versione con cottura  in pentola provata da Elisa del blog "Psiche e Cannella" , completa di tabella calorica per 100 gr di confettura e tempi di preparazione...grazie Elisa!






Con questa ricetta partecipo al 3° contest di  Cuocopercaso: " Gusto & Salute"